Category

Mondo yoga
Muladhara chakra Questa settimana sono ufficilmente ricominciate le mie lezioni in shala e ho deciso di riprendere da qui, dal nostro primo chakra. Muladara infatti è il chakra della radice, (mula significa radice) fisicamente è situato nella zona del nostro coccige. E’ legato ai nostri bisogni materiali primari, come procurarsi il cibo, o avere una relazione....
CommentoCondivido un articolo trovato in rete:Il nostro corpo somatizza nella sua materia quello che lo spirito subisce in tutta la nostra anima, quello che il nostro inconscio tace, lo urlano le nostre malattie dolori e malesseri. La malattia è un conflitto tra la personalità e l’anima.Quando ti manca calore affettivo, basta una minima frescata di...
Non è per nulla facile spiegare brevemente cosa sono i chakra. Personalmente è un argomento che mi affascina e trovo che la sua conoscenza faccia capire ancora meglio gli effetti che con la pratica dello yoga si continuano a provare anche una volta furi dal tappetino.I chakra sono i centri energetici del nostro corpo, ed...
Dal libro “Yoga le sequenze” di Mark Sthepens Nei primi testi in cui si parla dello yoga fisico, in particolare nell’hata yoga pradipika, vengono delineate quattro fasi progressive che si applicano ad ogni genere di pratica yogica. Vengono definite bhava , termine che suggerisce l’idea di un evoluzione spontanea in cui la qualità dell’esperienza del corpo...
Esiste un livello di yoga base, piuttosto che avanzato? Esistono i livelli nello yoga? Chissà se gli yogi se lo siano mai domandati…Comunque sia è un argomento di dibatto fra i praticanti, e da insegnante, a cui viene chiesto, merita una riflessione. A mio parere si, esistono i livelli nello yoga, ma non nella concezione...
Conosco un po’ di persone le quali hanno pregiudizi sullo yoga per una questione di terminologia. Le origini dello yoga si perdono veramente nella notte dei tempi e affondano le sue radici in una cultura che è molto diversa dalla nostra occidentale. Anche la sua lingua, il sanscrito, ormai da secoli in disuso, ma come...
Ho sempre praticato molto sport, principalmente nuoto, podismo e ciclismo. Una decina di anni fa rimasi bloccata con la schiena a causa di un’ernia sacro lombare trovandomi ad aver difficoltà anche a camminare da un giorno all’altro. Ci rimasi doppiamente male, perché da sportiva qual ero sempre stata, pensavo di essere immune, invulnerabile. Uno dei...
Abbiamo visto questa settimana come fare Nadi sodana Pranayama, cioè la respirazione a narici alternate. In particolare abbiamo visto il significato di nadi, cioè i canali energetici nei quali scorre la nostra energia vitale: il prana. Le tre principali nadi: ida pingala e susumna che rappresentano il nostro sistema nervoso. Tutte e tre hanno origine...
La respirazione yogica completa è formata da quattro fasi: L’inspirazione (puraka), la ritenzione a polmoni pieni (kumbakha), l’espirazione (rechaka) e la ritenzione a polmoni vuoti (suniaka).Prima di iniziare a fare gli esercizi di pranayama è utile fare padahirasana, una tecnica che serve per liberare bene le narici. Si fa intrecciando gli avambracci davanti al petto...
Quando non siamo in grado di cambiare una situazione, ci troviamo di fronte alla sfida di cambiare noi stessiViktor FranklIl CambiamentoIl cambiamento fa parte della natura. Ogni cosa in natura cambia, si evolve, muta, in risposta agli stimoli esterni col passare del tempo (Kala). Ma alla nostra mente piacciono le abitudini, piace fare sempre le...
1 2