Regolamento e istruzioni

Cosa mi serve per partecipare a una lezione di yoga

Tappetino antiscivolo: non è un optional! Se non hai un tappetino antiscivolo ti ritroverai ad essere più concentrato a non scivolare e a non cercare di cadere che sulla lezione, facendo male gli esercizi e rischiando di farti male.

Cintura: andrà benissimo anche quella dell’accappatoio, ti potrà aiutare ad entrare meglio in alcune posture, sia che tu sia un praticante esperto che non.

Cubetti: esistono di vari materiali e varie dimensioni, vanno bene tutti, prendine un paio.

Asciugamano: tieni sempre a portata di mano un asciugamano, anche piccolo! Può servirti per farti da spessore per esempio sotto alle ginocchia!

Lo yoga asana si pratica da scalzi sia per evitare di scivolare sul tappetino che per migliorare la sensibilità della nostra fascia plantare.

 

 

Come partecipare alle lezioni on line

– Collegati almeno 5/10 minuti prima, in modo da riuscire ad iniziare puntuale. Ricordati che la puntualità è un segno di rispetto e che le lezioni inizieranno sempre all’orario prestabilito.

  • Nel caso dovessi collegarti in ritardo togli l’audio prima di entrare e assicurati di non disturbare chi ha iniziato puntuale. I minuti iniziali della pratica sono i più importanti: cerca di non perderli!

Ecco alcune importanti indicazioni per fare in modo che tu possa organizzarti al meglio prima di collegarti.

 Ricorda che se non fai in tempo a partecipare alla lezione live avrai tempo una settimana per recuperarla tramite la registrazione (o fino alla scadenza dell’abbonamento nel caso tu abbia fatto un open)

– Trovati un angolino tranquillo della casa

– Cerca di sistemare il tappetino in modo che la luce ti arrivi da davanti (se ti arriva da dietro ti vedrò tipo ombra cinese)

– Sistema il cellulare o il device che userai per partecipare (se hai un tablet o un pc con schermo più grande meglio) in modo che ti si possa vedere il meglio possibile

– Prepara vicino a te tutti i props e gli accessori che potremmo eventualmente usare: cubetti (vanno bene anche due libri della stessa grandezza), cintura (va benissimo anche quella dell’accappatoio),

– un cuscino sottile o un asciugamano piegato eventualmente per appoggiare le ginocchia, e volendo una coperta per coprirti in shavasana alla fine