Mercoledì 09 giugno 2021 presso la casa della musica di Formigine in via Cavazzuti 15 dalle 19:45 alle 21:15

  • L’udito è il primo senso che si sviluppa nel feto e da subito abbiamo la capacità di distinguere i suoni “buoni” dai suoni “cattivi”
  • Il nostro orecchio medio è in grado di distinguere fra frequenze positive e frequenze ansiogene.
  • Le frequenze sonore attivano il nostro sistema nervoso autonomo, e in particolare, quelle positive, attivando il sistema nervoso parasimpatico che è in relazione al nervo vago cioè quello deputato al nostro stato di relax e di riposo. Il nervo vago mette in continua relazione il nostro sistema viscerale con il nostro encefalo che stimolato da suoni positivi produce un potente neurotrasmettitore: la serotonina, che agisce a livello dell’ipotalamo provocando benessere! (Ormone della felicità).
  • Il nervo vago è strettamente connesso con il nostro sistema parasimpatico che è quello che ci porta ad uno stato di relax, calmando i battiti e il respiro
  • In medicina, per persone iperattive o stressate si ha sempre avuto una tendenza a pacare, smorzare il nostro sistema nervoso parasimpatico, anziché agire sull’attivazione del parasimpatico
  • Mercoledì vivremo un esperienza unica e coinvolgente, in cui cercheremo di sincronizzare le vibrazioni del nostro corpo e del nostro respiro con le note musicali di Lorenzo Mantovani (www.lorenzomantovani.it)
Previous PostNext Post

Related Posts

Leave a Reply